Notizie Generali

Monsignor Giacalone, forte esponente della Chiesa Ortodossa nominato "Segretario Generale" del CSP

Il "Centro Studi Parlamentari" in seguito alle mie dimissioni, per dedicarmi di più ai mei progetti per l'infanzia nel C.I.C.S. - Comitato Internazionale Cooperazione Sviluppo, ha nominato "Segretario Generale"  Mons. Lucas Rocco Massimo Giacalone,massimo rapprsentante in Italia della "CHIESA ORTODOSSA BIELORUSSA ESLAVA CATHOLICA APOSTOLICA DO RITO BIZANTINO" , e "Gran Priore per l'Europa dell'Ordine dei Cavalieri di san Michele Arcangelo".  Monsignor Lucas Rocco Massimo Giacalone nasce a Marsala sessant'anni fa si sposa e divorzia, ha due figli e conduce una vita normale di insegnate di musica, animatore, organizzatore di eventi e manifestazioni canore. Suo è il progetto, ancora in fase di editing del "Festival Una Voce Italiana". Ma 4 anni fa si sente spinto ad andare verso Dio e Cristo, e viene ordinato sacerdote presso la Cattedrale Ortodossa di San Pietro e Paolo, a San Paolo di Brasile.

D - Ma oggi chi è Lucas Giacalone?
R - Mi definisco un umile curato di campagna e Francesco d'Assisi è stato da sempre ed è, la mia guida spirituale verso il Signore.

D - Perchè la scelta della Chiesa Ortodossa?
R - Perchè la Chiesa Ortodossa, in realtà non è una chiesa conservatrice  come si dice, è invece al passo con i tempi oggi più che mai. Infatti essa permette al sacerdote, o meglio al pastore di crearsi una famiglia. E poi essa è la chiesa del perdono. Poi se analizzaiamo bene relativamente ai principi pastorali non c'è differenza.

D - Che mi dice di Chiesa e Politica?
R - E' un altro dato di fatto che la Chiesa Ortodossa è al passo con i tempi, perchè al sacerdote ortodosso non è vietato di far politica, di essere impegnato nelle battaglie civili, senza subire pressioni alcune. L'importante stare lontano da qualsiasi estremismo di destra o di sinistra.

D - Perchè e quale sarà il suo impegno nel Centro Studi Parlamentari?
R - Perchè sono stato attratto dai principi di questo organismo, per il fatto che tiene alla "democrazia partecipativa" dei cittadini scendendo sul territorio, e quindi si può lavorare per stare vicino alle classi più disagiate e deboli raccogliendone le istanze di far valere i propri diritti e portarle ai politici. L'idea di portare il cittadino sul pulpito mi ha attratto molto.

D - Come giudica gli attacchi alla Chiesa Cattolica e al Papa?
R - Non credo siano attacchi mirati alla Chiesa in quanto istituzione, ma credo che siano rivolti al Papa. Questi attacchi, inoltre hanno danneggiato l'uomo in quanto entità e in particolare denigrato il sacerdozio.

D - Quindi Mons. Lucas, nuovo segretario del "Centro Studi Parlamentari" e la sua Chiesa a fianco dei cittadini?
R - La chiesa deve stare con la gente, e i suoi rappresentanti devono capire i problemi della gente anche per dare consigli, e quindi anche il matrimonio e la paternità  va vissuta per esternare esperienze e giudizi. Mi impegnerò al massimo sia come pastore che come rappresentante dei cittadini verso la politica.
 

Auguri di buon lavoro a Mons. Lucas Rocco Massimo Giacalone.

Gennaro Ruggiero www.gennaroruggiero.com

Fonte: http://www.politicamentecorretto.com/ - 14 giugno 2010

Share this post

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Hebrew Portuguese Russian Spanish

Prega e medita online

Visite agli articoli
7285659

Abbiamo 166 visitatori e nessun utente online