26 FEBBRAIO: SAN PORFIRIO DI GAZA, VESCOVO

(Tessalonica, 347 circa – Gaza, 26 febbraio 420) è stato un vescovo greco; fu vescovo di Gaza, venerato come santo dalla Chiesa cattolica e dalle Chiese ortodosse. «A Gaza in Palestina, san Porfirio, vescovo, che, nato a Tessalonica, visse cinque anni da anacoreta a Scete e altrettanti oltre il Giordano, distinguendosi per la benevolenza verso i poveri; ordinato poi vescovo di Gaza, abbatté molti templi dedicati agli idoli, dai cui seguaci era stato a lungo vessato, finché degno di venerazione trovò riposo nella pace dei santi.» (Martirologio Romano)  segue :
https://www.collatio.it/lista-argomenti/documenti/lista-testi-utili/santi-e-beati/2327-26-febbraio-san-porfirio-di-gaza-vescovo.html

 
(Chiesa greco-cattolica ucraina - Segretariato dell’Arcivescovo Maggiore - Roma) Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, Capo e Padre della Chiesa greco-cattolica ucraina, ha invitato i fedeli a sostenere la costruzione del Memoriale dell’Holodomor a Kyiv, un museo che vuole ricordare uno dei  più grandi genocidi ignorati dalla storia, ovvero lo sterminio per fame degli ucraini ad opera del regime sovietico di Stalin. L’Arcivescovo Maggiore Sviatoslav Shevchuk ha lanciato l’invito a
 
In pictures: Entrance of Patriarch Pizzaballa into Holy Sepulchre for 1st week of Lent Available in the following languages: Arabic,  Français
 
Che incidenza continua ad avere oggi il concilio Vaticano ii sul movimento ecumenico mondiale e in particolare su quello latinoamericano? Qual è la situazione attuale del cammino interconfessionale tra cattolici ed evangelici nel continente del Papa? È importante rileggere alcune riflessioni di teologi riformati conciliari alla luce della crescita delle Chiese evangeliche in quel continente? In questo breve articolo, come presbitero protestante, cercherò di riflettere su tali interrogativi alla luce del libro Gespräche (K. Barth, 1964-1968, E. Busch, Zürich, Theologischer Verlag, 1997), che contiene una
 
Da un cammino al servizio del Sinodo dei vescovi, per inserirlo nelle comunità ecclesiali e farlo diventare uno strumento prezioso per la riforma della Chiesa, a un nuovo percorso all’interno della Congregazione delle cause dei santi, dove si sperimenta concretamente la realtà della vocazione universale alla santità. È quello che ha compiuto e sta compiendo l’arcivescovo Fabio Fabene, il 18 gennaio scorso designato da Papa Francesco a
 
«Oggi la Chiesa rende il più grande onore possibile a Elizabeth Ann Bayley Seton ed esalta il suo contributo personale e straordinario come donna: una moglie, una madre, una vedova e una religiosa»: con queste parole Paolo vi volle affermare il rilievo della figura e dell’opera della religiosa statunitense, il 14 settembre 1975, nella cerimonia per la sua canonizzazione, con la quale si concludeva un percorso iniziato nel 1907, da James Gibbons, arcivescovo di Baltimora, con
 
Rientrate in Italia le salme dell'ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo e dell'agente di scorta uccisi con il loro autista, lunedì nel Paese che entrambi amavano e servivano. Attanasio, accanto all'impegno a favore degli italiani lì residenti, si spendeva per migliorare la vita della popolazione locale. Nell'intervista Fulvio Rostagno, fondatore di ForAfricanChildren Onlus, racconta la stretta collaborazione con il diplomatico per la realizzazione di un progetto umanitario

leggi e ascolta tutto
 
Rome — Traveling during an ongoing global pandemic. Heading to a country where suicide bombings are a threat. Preparing for the first meeting between a pope and one of the world's leading Muslim clerics.  --  Even for a pontiff who has undertaken some difficult trips abroad, Pope Francis' planned visit to Iraq, March 5 to 8,  has more than a usual share of complexity.  -- Add to the list: encouraging a small but historic Christian community that is still reeling from three years of devastation wrought by Islamic State militants who destroyed churches and forced hundreds of thousands to flee a brutal fundamentalist regime.

read more
 
Services in Orthodox churches have been suspended in Abkhazia until the Russian Orthodox Church resolves the issue of the status of the Abkhaz Orthodox Church in a bid to receive autocephaly. -  The Abkhaz Orthodox Church’s independent existence ended in 1795, and since then it has been officially part of the Georgian Orthodox Church. After the Georgian-Abkhaz conflict in the early 1990s, contacts between them ceased.

read more
 
Ramallah (Agenzia Fides) - Alle prossime elezioni politiche palestinesi, in programma il prossimo 22 maggio, almeno 7 dei 132 seggi parlamentari in palio saranno occupati da cittadini palestinesi di fede cristiana. Lo stabilisce un decreto emesso nei giorni scorsi dal Presidente palestinese Mahmud Abbas. Il decreto, secondo quanto riferito dai media palestinesi, dispone che 7 dei 132 seggi del prossimo Consiglio legislativo (il parlamento unicamerale palestinese) siano riservati a candidati cristiani. Il decreto presidenziale ... segue
 
Esattamente un anno fa, il 23 febbraio 2020, si concludeva a Bari l’incontro di riflessione e spiritualità “Mediterraneo frontiera di Pace”, promosso dalla Conferenza episcopale italiana, che ha riunito a Bari i vescovi di 20 Paesi che si affacciano sul Mare Nostrum. A loro Papa Francesco aveva affidato un’«opera di riconciliazione e di pace», ricordano dalla Cei in una nota diffusa dall’Ufficio comunicazioni sociali, vale a dire l’impegno a
 
AL-TAHIRA CHURCH IN QARAQOSH (BAGHDEDA) was almost completely destroyed by ISIS, when it occupied part of northern Iraq (2014-2017). Thanks to the generous support of donors of Aid to the Church in Need (ACN), the church has been rebuilt over the course of the last few years and is now almost fully restored. Pope Francis has confirmed that he will visit the Marian basilica on Sunday March 7, as part of this visit to Iraq. during his visit to the country. ACN spoke with Father Ammar Yako, who has been overseeing the reconstruction.

read more
 
Marina Tomarro - Città del Vaticano
 
Giancarlo La Vella – Città del Vaticano
 
In una intervista rilasciata al Consiglio mondiale delle Chiese (Wcc), l’ex Osservatore permanente della Santa Sede presso le Organizzazioni specializzate delle Nazioni Unite a Ginevra si dice ottimista sugli effetti nel lungo termine del trattato entrato in vigore, il 22 gennaio, nonostante manchi ancora la firma di diversi Stati
 
The head of the Catholic Church's Caritas charity in Bosnia–Herzegovina has urged help for refugees stranded in drastic winter conditions in the Balkan country, and accused the European Union of ignoring their plight and seeking to “wash its hands like Pilate”.  --  “Most people in Bosnia-Herzegovina are hospitable to    ... read more
 
Un vademecum ‘spirituale’ e pratico per la visita del Papa In Iraq: in una nota pubblicata nella serata di ieri, il Patriarca caldeo di Baghdad, card. Louis Raphael Sako, fornisce una serie di istruzioni per i fedeli perché vivano a pieno l’imminente arrivo del Pontefice (5-8 marzo). Il Patriarca parla di “visita storica del Papa che viene per tutti gli iracheni. Invito tutti a preservare il carattere pastorale e spirituale della visita, ad ascoltare gli   ... segue
 
Mosca (AsiaNews) – Il 17 febbraio è stato eletto a Belgrado il nuovo patriarca serbo, il 59enne Porfirije (Perić). Sorteggiato secondo l’antica tradizione ortodossa tra i tre candidati principali, egli succede al 90enne Irinej (Gavrilović), scomparso lo scorso 20 novembre. Molti osservatori hanno indicato nella personalità del nuovo capo della Chiesa serba una “speranza per il Vaticano” e per le relazioni ecumeniche, qualità che a Mosca suscitano invece alcune perplessità.

segue
 
Il 18 febbraio 2021, i Vescovi della Chiesa ortodossa serba, riuniti in assemblea nella cattedrale San Sava di Belgrado, hanno eletto il nuovo Patriarca della Chiesa serba, il Metropolita di Zagabria e Ljubljana, Porfirije (Perić). --  In una lettera indirizzata al nuovo Patriarca, il Cardinale Kurt Koch, Presidente del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani, ha espresso
... segue
 
Manaus (Agenzia Fides) – "Messaggio di solidarietà ai popoli amazzonici": sotto questo titolo la Rete Ecclesiale Panamazzonica (REPAM) ha lanciato una richiesta di aiuto dinanzi alla situazione catastrofica che nelle ultime settimane si sta vivendo fra i popoli dell'Amazzonia. Nel messaggio, pubblicato ieri 18 febbraio, si legge: "Negli ultimi mesi in tutta la regione panamazzonica è stato osservato un aumento allarmante del numero di infezioni e decessi causati da Covid-19". Questa è una   ... segue
 
“Un grande giorno per la Chiesa ortodossa serba e per tutti gli abitanti del nostro Paese”. Con queste parole la Conferenza episcopale internazionale “Ss. Cirillo e Metodio” ha espresso i propri auguri al nuovo patriarca serbo Porfirio, eletto il 18 febbraio. Nel messaggio firmato dal presidente dei vescovi dei Paesi della ex Jugoslavia (Serbia, Montenegro, Macedonia e Kosovo), mons. Ladislav Nemet rileva il fatto che “il patriarca della Chiesa ortodossa serba ha un ruolo insostituibile nel guidare non solo la Chiesa e i fedeli ma anche tutta la società serba nel cammino dei valori evangelici veri che non cambiano, guidato dalla verità, da Gesù Cristo a cui diamo lode e gloria per la sua elezione”. I vescovi cattolici serbi “in questo tempo pieno di sfide e difficoltà” offrono al nuovo patriarca la propria   ,,, segue
 
BAGHDAD — In the busy emergency room of Baghdad’s main public hospital, Ali Abbas stood face uncovered, waiting for his sickly father. Dozens of other patients and their relatives mingled without masks.  --   It’s a scene that confounds health workers in Iraq, who warn that the country is entering a new wave of coronavirus cases, in part because many shirk precautions.

read more
 
Per assicurare un Medio Oriente plurale, tollerante e diversificato, è assolutamente necessario che il Libano mantenga la sua identità unica nella regione. Questo l’accorato appello per la Terra dei Cedri lanciato da Papa Francesco durante il discorso dell’8 febbraio al Corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede. Il Paese, a poco più di sei mesi dalla terribile esplosione che ha distrutto il porto e vari quartieri di Beirut, è sull’orlo del
 
انعقد مجمع اساقفة الكنيسة الارثوذكسيّة الصربيّة بتاريخ 18 شباط في العاصمة الصربيّة وانتخب بطريركاً جديداً.
 
19 февраля 2021 года по окончании соборной архиерейской Литургии в белградском кафедральном соборе Архангела Михаила был совершен чин интронизации новоизбранного Святейшего Архиепископа Печского, Митрополита Белградо-Карловацкого и Патриарха Сербского Порфирия. -- В соответствии с Уставом Сербской Православной Церкви интронизация произошла на следующий день после избрания Предстоятеля на Архиерейском Соборе.  segue - read more
 
Il 18 febbraio 2021, Sua Santità Kirill, il Patriarca di Mosca e di tutta la Rus’, ha avuto un colloquio telefonico con il metropolita Porfirije di Zagabria e Lubiana, eletto alla Sede Patriarcale serba dal Sinodo dei vescovi della Chiesa ortodossa serba, riunitosi presso la cattedrale di San Sava a Belgrado.
segue
 
Metropolitan Porfirije of Zagreb-Ljubljana was elected today as the new Serbian Patriarch in the Cathedral of Saint Sava in Belgrade on 18 February 2021.
 
Bishops of Serbia’s powerful Orthodox Church on Thursday elected Porfirije Peric as their 46th patriarch.
 
Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano      segue