Nel 2018 sono morti più di mille bambini, il numero più alto da quando è scoppiata la guerra. Ma la situazione resta drammatica, soprattutto a causa della fame e del freddo - int. a Mario Zenari
 
Il reportage dell’esperienza di volontariato vissuta da Paola Aversa, nella segretaria di direzione dell’organismo romano, e il “gemellaggio” tra le due realtà.
(una preziosa e ampia testimonianza sulla "Chiesa del Silenzio" dei nostri giorni, n.d.OC)
Tornata da pochi giorni in Italia, non posso non volgere
 
Saâdeddine El Othmani: Primo Ministro del Marocco dall'aprile 2017 eletto nelle file del Partito della Giustizia e dello Sviluppo
Nota. Informazioni prelevate dalle schede Wikipedia, dalle fonti citate e da alcuni siti governativi. 
 
Saranno due gli eventi del 2019 che faranno di Roma la capitale delle Chiese di Oriente nel prossimo settembre. Si terrà infatti a Roma il prossimo sinodo della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina. E si terrà a Roma il prossimo incontro dei vescovi cattolici orientali di Europa.
leggi tutto
 
Beirut (Agenzia Fides) – Circa 1600 ragazzi e ragazze provenienti da oltre 40 Paesi prenderanno parte al Meeting mondiale ecumenico dei giovani, in programma a Beirut dal 22 al 26 marzo. L’incontro ecumenico è organizzato e patrocinato dalle Chiese del Libano, dal Consiglio delle Chiese del
 
Si potrebbe rimanere sorpresi come mai la Conferenza Episcopale Ungherese di recente abbia emesso un comunicato per salutare la visita del Santo Padre in Romania, incoraggiando i fedeli ungheresi a partecipare alla S. Messa del papa a Csíksomlyó/Sumuleu Ciuc. Oppure come mai la stampa cattolica e laica
 
2 марта 2019 года начался визит Патриаршего экзарха Юго-Восточной Азии митрополита Сингапурского и Юго-Восточно-Азиатского Сергия, временного управляющего Таиландской епархией, в Королевство Таиланд.   
leggi tutto - read more
 
Nel suo messaggio l’amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme esorta, “in questi momenti così difficili per la Chiesa e per il mondo” a “volgere lo sguardo al Signore". Il dono e l’impegno per la Quaresima: sfidare il deserto, affrontare l’aridità delle nostre vite e delle nostre attività, anche pastorali
 
Ponte tra Asia ed Europa, l’Armenia è ancora oggi un Paese immeritatamente poco conosciuto. Solo negli ul-timi anni il turismo ha cominciato a considerare anche questa nazione, le cui vicende hanno molto da inse-gnarci: in particolare l’ostinazione a rimanere legati alle proprie radici, linguistiche e religiose, ritenute indleggi tuttoispen-sabili a mantenere un’identità di popolo, sfuggendo al pericolo dell’assimilazione.

leggi tutto
 
Lo sguardo basso, come assente, mentre raccontano la loro Siria e i loro figli che non ci sono più. Della famiglia Mariaminy, che da cinque anni abita a Killis, città al confine turco-siriano, a pochi chilometri da Aleppo, sono rimasti i nonni, originari di Tal Rif’at, che vivono insieme ai tre nipoti, Mohamed, Lama e Maria. Tre dei loro figli sono morti e uno è in carcere. La figlia, invece, li ha abbandonati, affidando alle loro cure la piccola Maria. leggi tutto
 
Nel videomessaggio per le intenzioni di preghiera del mese di marzo, Francesco chiede di pregare per i credenti che nel mondo (anche nei Paesi democratici) vengono uccisi o subiscono restrizioni della libertà religiosa: «Oggi ci sono più martiri che nei primi secoli»
leggi tutto
 
Nel pomeriggio di oggi - Mercoledì delle Ceneri, giorno di inizio della Quaresima – ha avuto luogo un’assemblea di preghiera nella forma delle «Stazioni» romane, presieduta dal Santo Padre Francesco.
 
Mosul (Agenzia Fides) – Nella Piana di Ninive, regione di radicamento storico delle comunità cristiane autoctone nei territori dell’attuale Iraq, sono in atto strategie urbanistiche e immobiliari che cavalcano gli slogan sulla necessaria ricostruzione e ripartenza del Paese dopo gli
 
L'intenzione di preghiera proposta da Papa Francesco per il mese di marzo recita: 
"Per le comunità cristiane, specialmente per quelle che sono perseguitate, affinchè sentano la vicinanza di Cristo e il riconoscimento dei loro diritti.".  
leggi tutto
 
"Voci che arrivano dai prigionieri curdi che sono stati liberati nella zona di Baghuz raccontano di un prete italiano ancora vivo". Così, Gabriele Micalizzi, il fotoreporter ferito a Deir Ezzor, nella Siria Sud – Orientale sul fronte di guerra tra  leggi tutto
 
Il Segretario di Stato dà il via alla costruzione della struttura della Fondazione Nostra Signora del Buon Consiglio a Tirana. Incontri con il presidente Meta e le autorità ecclesiali e civili   leggi tutto
 
Al rientro dal suo viaggio in Egitto il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali parla dell’importanza del Documento firmato un mese fa ad Abu Dhabi dal Papa e dal Grande Imam di Al-Azhar, degli incontri col Presidente al-Sisi e con Sua Santità Tawadros II e dell’impegno in campo sociale dei cristiani
 
Nel videomessaggio per l’intenzione di preghiera del mese di marzo, promosso dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa, il Pontefice chiede di pregare affinché le comunità cristiane perseguitate “sentano la vicinanza di Cristo e i loro diritti siano riconosciuti”
 

Due miliardi di persone senza acqua pulita

Nel mondo, oltre una persona su quattro non ha accesso a fonti d’acqua sicure — più di due miliardi di persone — mentre più di una su tre sopravvive senza servizi igienico sanitari di base. Una
 
Domani 6 marzo presentazione Sede Stampa Estera -  Si terrà, domani 6 marzo alle 11.30 nella sede dell’Associazione Stampa Estera in Italia a Roma, un incontro dove verrà annunciata la data e il programma della visita ad Assisi di Sua Maestà il Re di Giordania, Abdullah II, per
 
Damasco (Agenzia Fides) – Il Cardinale Luis Antonio Tagle, Presidente di Caritas Internationalis, ha preso parte ai lavori di apertura del Consiglio dei Patriarchi e dei Capi delle Chiese cattoliche presenti in Siria, iniziato lunedi 4 marzo a Damasco, nella sede del Patriarcato greco-melchita.
 
Conferenza stampa oggi a Casablanca per presentare ai giornalisti del Marocco la visita di Papa Francesco a Rabat, il 30 e 31 marzo. Intervista del Sir all’arcivescovo Cristóbal López Romero: "È un momento storico. Si svolge in un contesto di dialogo interreligioso. Per il popolo marocchino questo viaggio è molto importante perché è, in qualche modo, un riconoscimento di tutti gli sforzi che il Marocco sta compiendo per progredire verso un islam moderato, di dialogo, tollerante"  leggi tuttto
 
Siria. Secondo fonti curde, il gesuita sarebbe parte di un gruppo di 24 ostaggi dello Stato Islamico a Baghuz. Trattativa in corso per la loro liberazione in vista dell'offensiva finale contro l'ultima enclave islamista nel paese. L'ultima enclave Isis in Siria è vicina alla liberazione. E vicino alla
 
5 марта 2019 года в рамках визита в Болгарию премьер-министр Российской Федерации Д.А. Медведев встретился со Святейшим Патриархом Болгарским Неофитом в резиденции Священного Синода Болгарской Православной Церкви.  leggi tutto - read more
 
ERBIL, Kurdistan Region – Iraqi Christian families left homeless by the war with Islamic State (ISIS) are being threatened with eviction from an apartment building in downtown Erbil where they have been sheltering rent-free since 2014.
 
It is not a coincidence that just a few days after the return of Pope Francis from Abu Dhabi, Cardinal Gerhard Müller, the former prefect of the Congregation for the Doctrine of the Faith, whose five-term appointment the pope did not renew in July 2017, published his “Manifesto of Faith.” This document was a veiled attack on the pope, even though it did not name him.
leggi tutto
 

La fiaccola Benedettina ad Auschwitz

Delegazioni dei Comuni di Norcia, Subiaco e Cassino insieme al campo di concentramento nazista di Auschwitz con la fiaccola Benedettina. Un monito per l'Europa a non dimenticare quanto accaduto
 
C’è una ristretta comunità di credenti nel genere umano che in queste ore segue con ansia le notizie che arrivano da Baghuz. Il tam tam passa sui social network: si può veramente sperare che Padre Paolo Dall’Oglio faccia parte del gruppo di ostaggi civili sulla cui sorte stanno trattando gli ultimi irriducibili dello Stato Islamico?  leggi tutto
 
L’annuncio del Pontefice durante l’incontro in Sala Clementina con i dirigenti ed il personale dell'Archivio Segreto Vaticano. Quella di Pio XII, osserva Francesco, è una figura già studiata, che “a volte” è stata criticata “con qualche pregiudizio o esagerazione” ma che tenne accesa nei periodi più bui di crudeltà “la fiammella delle
 
(Sergio Pagano) Il Santo Padre Francesco, ricevendo in udienza il 4 marzo i superiori, i dipendenti e i collaboratori dell’Archivio Segreto Vaticano, ha resa nota la sua volontà di aprire il prossimo 2 marzo 2020 ai